E Longo si gode una bella rivincita. Scarso a chi?

18.06.2021 16:32 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
E Longo si gode una bella rivincita. Scarso a chi?
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L'anno scorso, di questi tempi, Moreno Longo stava lottando come allenatore del Torino per la conquista della salvezza. Fatto che gli è riuscito bene, considerando la stagione disastrosa, ma anche drammatica, a causa del Covid. Non fu confermato sulla panchina granata, che gli preferì lo scienziato Marco Giampaolo, salvo poi esonerarlo a gennaio per mancanza di risultati e una classifica paurosa. Longo a suo tempo decise di scendere in C e prendere l'Alessandria, che aveva un obiettivo, tornare in serie B dopo oltre quarant'anni di assenza. Nel frattempo arrivava sulla panchina granata Davide Nicola, un altro granata doc, che riusciva nuovamente nell'impresa di salvare i granata per il secondo anno consecutivo, ma anche lui non è stato riconfermato, perchè la società ha puntato su Juric.

Tornando a Longo e alla sua promozione in B, c'è da dire che una salvezza in A e un'impresa in C, valgono qualcosa, come dire che, mentre si giubilano tanti giovani allenatori come nuovi guru, anche Longo può essere annoverato ai mister dal futuro importante. Basta credere in lui e dargli fiducia. In effetti oggni sono tanti i tifosi che lo inneggiano sui social.

No, non è scarso e adesso lo vedremo all'opera in serie B, cominciando da subito una stagione su una panchina. Alessandria potrebbe essere il suo definitivo trampolino di lancio. Per un allenatore umile ma con tanta grinta dentro.