Juventus-Torino, le pagelle: Izzo una certezza, Belotti non riesce a segnare

03.05.2019 22:54 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Elena Rossin
Izzo
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Izzo

Sirigu: 6,5 Solo Cristiano Ronaldo con un tiro ravvicinato riesce a violare la sua porta.

Izzo: 7,5 Già solo per l’intervento provvidenziale in spaccata in mezzo all’area (16’) per evitare che Cristiano Ronaldo crei pericoli merita un monumento. E’ sempre nel posto giusto.  

N’Koulou: 7 Sempre attento e preciso un vero baluardo difensivo.

Bremer: 6 Praticamente all’esordio, visti i pochi minuti giocati nella prima partita di campionato, e all’inizio fatica, poi, cresce alla distanza. Nell’azione del gol di Ronaldo il bianconero vince il duello aereo, ma non si può pretendere che faccia miracoli.   

De Silvestri: 6 Meno incisivo di Ansaldi in fase offensiva, ma il suo lo fa sulla fascia. Nella ripresa patisce un po’ la crescita di Spinazzola. (dal 89‘ Zaza: n.g. )

Meïté:6 Alterna buone giocate ad altre meno, non brillantissimo quando si spinge e fare il trequartista.

Rincon:6,5 “El General” si sbatte e fa il possibile per contenere gli ex compagni.  

Ansaldi:7,5 Spinge quando deve e sta attento a supportare Bremer.   

Lukic:7,5 Bravissimo a rubare palla a Pjanic e a sbloccare il risultato con un tiro preciso. Dà geometria in mezzo al campo. (dal 79‘ Aina : n.g. )

Berenguer:6 Fa tanto movimento e ha guizzi interessanti, ma sbaglia anche qualche passaggio di troppo ed è impreciso nelle conclusioni. (dal 70‘Baselli: 6 ha poco tempo per incidere)

Belotti: 6,5 Sempre generosissimo a ripiegare in fase difensiva, ma per quanto si vede che ha una voglia matta di segnare non ci riesce.

Mazzarri: 6,5 Le assenze di Moretti e Djidji gli fanno dare fiducia a Bremer che dopo aver ingranato fa il possibile per ripagare la fiducia dell'allenatore. Senza Falque mette Berenguer e Lukic a supporto di Belotti e la mossa dà i suoi frutti. Tiene in panchina Baselli per farlo entrare quando Berenguer non ne ha più e Zaza per inserirlo all’ultimo per De Silvestri per dare più peso all’attacco dopo il pareggio di Ronaldo. Ha preparato bene la partita, ma non gli riesce di espugnare lo Stadium.

JUVENTUS: Szczesny 6, Cancelo 6, Bonucci 5,5, Chiellini 6,5, Spinazzola 6,5, Cuadrado 5 (dal 79‘Pereira: n.g. ), Pjanic 4,5, Matuidi 6, Bernardeschi 5,5 (dal 85‘De Sciglio: n.g. ), Kean 6, Ronaldo 7.
Allegri : 6

Arbitro Orsato : 6 Non deve gestire episodi difficili e non commette errori particolari anche nel finale quando le due squadre sono più stanche e provano a vincere in tutti i modi.