Gilli si presenta da grigio: "Qui per la vicinanza a casa e per il progetto"

05.09.2019 09:29 di Claudio Colla   Vedi letture
Fonte: grigionline.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Gilli si presenta da grigio: "Qui per la vicinanza a casa e per il progetto"

Tra i granata più brillanti della Primavera dello scorso anno, Filippo Gilli, laterale difensivo prestato dal Toro all'Alessandria, si presenta così a media e tifosi grigi: “Questo sarà il primo anno fuori dalla società nella quale sono cresciuto, e con la quale ho firmato il mio primo contratto da professionista. Ora voglio continuare il mio percorso, ed entrare nel mondo del calcio dei grandi. C’era stato anche l’interessamento del mio vecchio mister (Federico Coppitelli, ora tecnico dell'Imolese, NdR), ma ho parlato con il direttore, e questo progetto mi ha convinto maggiormente. Ovviamente anche la vicinanza a casa è stato un fattore importante.

Ho fatto per due anni il ritiro con la prima squadra. Quest’anno poi c’era la questione legata all’Europa League, con la società che aveva bisogno di giocatori cresciuti nel vivaio, e mister Mazzarri ha confermato la decisione di portarmi. Ero molto contento, purtroppo a metà ritiro mi sono dovuto fermare per un problema alla schiena. Certo avere la possibilità di allenarsi con gente come Belotti, De Silvestri, Ansaldi, ti dà tanto, sia dal punto di vista tecnico che tattico. Ma anche per quanto riguarda lo spogliatoio. Arrivo qua con entusiasmo e voglia di fare bene. Io nasco come terzino, sia a destra sia a sinistra, su quale fascia muovermi non cambia molto per me. Qui la difesa è a tre, con il centrocampo a quattro, un modulo nel quale mi trovo bene, e in cui ho già giocato. Ovviamente spetterà al mister decidere dove collocarmi”.