Lucarelli: "A Livorno situazione surreale. Immobile è tornato ai livelli di Torino ma con più consapevolezza"

 di Luca Ghiano  articolo letto 5411 volte
Fonte: tmw
© foto di Dario Fico/TuttoNocerina.com
Lucarelli: "A Livorno situazione surreale. Immobile è tornato ai livelli di Torino ma con più consapevolezza"

Il tecnico del Catania, Cristiano Lucarelli, è intervenuto ai microfoni del programma Tiki Taka su Italia Uno, ai quali ha rilasciato delle dichiarazioni sull'alluvione che ha colpito Livorno e sull'ex bomber granata Ciro Immobile: "Alluvione Livorno? È difficile da spiegare: sono partito da Catania alle 9, in ritardo per problemi all'aeroporto di Pisa. Ho sentito testimonianze durante la notte da amici e parenti, si percepiva che fosse successo qualcosa di grave, ma qualsiasi racconto non rendeva bene fino a che non ho visto con i miei occhi. Solo in quel momento ho capito realmente la portata di quello che era successo, sono cose che ho visto solo ai TG, ma ieri mi sembrava di essere un inviato sul posto: davvero scene incredibili, la natura che fa danni, come a L'Aquila. Ora capisco tutte le reazioni e gli appelli di non lasciare soli e aiutare le popolazioni coinvolte. Ho visto tantissimi giovani livornesi che hanno mostrato grande solidarietà, ed è bello che sia partita da loro, perché spesso sono accusati di menefreghismo. Invece hanno risposto alla grande, andando in giro per la città insieme ai tifosi del Livorno e agli ultras del Pisa. Immobile? Non so quanto valga, di sicuro è un giocatore che è tornato ai livelli del Torino. Vedendolo giocare, si ha l'impressione che sia migliorato nelle ultime stagioni: vive la sua crescita con maggiore consapevolezza. Sa di essere un giocatore importante, uno dei più bravi in quel ruolo, e si muove con una sicurezza diversa rispetto a qualche anno fa".