Galante: "Grande Juric, ma avrei riconfermato Nicola"

04.06.2021 17:08 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Galante: "Grande Juric, ma avrei riconfermato Nicola"
TUTTOmercatoWEB.com

Fabio Galante ha parlato delle squadre dove ha militato nella sua lunga carriera calcistica in esclusiva per footballnews24.it.

Sulla scelta di Juric da parte del Torino, l'ex difensore ha commentato: "Io penso che Nicola si meritava la riconferma. Ha salvato il Toro da una situazione non facile ed al di là del fatto che non sia rimasto a Torino sono contento, perché riuscirà a trovare sicuramente un’altra panchina dato che ha dimostrato di essere un allenatore validissimo. Detto questo, Juric è uno degli allenatori più emergenti della nostra era, ha fatto un grandissimo lavoro col Verona e penso dunque che il Torino abbia preso un grandissimo allenatore”.

Parlando degli allenatori che ha avuto in carriera, Galante ne ricorda alcuni, tra cui un granata: "Ne ho avuto tantissimi, sicuramente quelli che mi hanno lasciato qualcosa e con cui ho avuto un rapporto migliore sono Franco Scoglio che purtroppo non c’è più, così come anche Gigi Simoni. Questi sono stati 2 allenatori importantissimi per me, poi devo ricordare anche Giancarlo Camolese e Donadoni. Sono davvero degli ottimi allenatori anche loro”.

Due società ha in particolare nel cuore, Livorno e Torino: "Sono due società dove ho giocato in tutto 11 anni, 5 a Torino e 6 al Livorno, società dove ho conosciuto persone straordinarie, tifosi incredibili e sono davvero contento di aver giocato in queste piazze, dove la passione e questo senso di appartenenza li contraddistinguono dalle altre. Alla fine lottare per queste maglie, per questi colori mi ha dato davvero tantissime soddisfazioni”.

Tra i ricordi Galante cita: "Quello più brutto sicuramente sono le mie retrocessioni: una col Torino, una col Livorno ed una col Genoa, però comunque non ho rimorsi perché ho sempre dato il massimo per la causa. Retrocedere alcune volte fa parte del calcio, comunque ci siamo rimboccati le maniche e, col Torino e Livorno siamo tornati subito in Serie A”.

Sul suo futuro spera di entrare in qualche club per proseguire con il calcio: "Ora sono al mare (lo dice ridendo ndr) e spero che venga qualcosa di buono per tornare nel mondo del calcio che è la cosa che mi riesce meglio di tutti forse. Vediamo prossimamente dai”.