Dellafiore: "Il Toro non è spettacolare, ma può infastidire chiunque"

01.08.2019 09:03 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Dellafiore: "Il Toro non è spettacolare, ma può infastidire chiunque"

Impegnato a Coverciano con il resto degli svincolati, il 34enne jolly difensivo Paolo Hernán Dellafiore, al Toro nel 2007/08 e nella seconda metà del 2008/09, ha parlato ad ampio raggio, ai microfoni di TMW, della Serie A, granata inclusi: "La Juve parte davanti, ma l'Inter, con Conte, può far bene. Così come il Napoli. Certo, mi intrigano i nerazzurri (da ex-Inter, ndr), e soprattutto Conte. Credo che con lui possa essere colmato il gap con i bianconeri. Il Torino? Spero possa entrare in Europa League. C'è una buona base e con altri acquisti può ripetersi. È lì dietro alle grandi, ed è una squadra solida. Magari non spettacolare, ma dura, tosta. Può dar fastidio a tutti.

Il Parma? I ducali sono calati nell'ultima fase della passata stagione, dopo un buon percorso. E credo che ora stiano facendo innesti mirati. Riprendendo Inglese si sono assicurati un bel giocatore. Può diventare un bomber, è fisicamente strutturato ed è completo, forte di piede e di testa. Gervinho? È la scheggia impazzita che può decidere tante partite. È fondamentale, di livello internazionale".