Vives: "Il Bologna non sarà così abbordabile come appare"

07.02.2014 15:08 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: Desirèe Fadda per TorinoGranata
Vives: "Il Bologna non sarà così abbordabile come appare"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano

Oggi in sala stampa si è presentato Giuseppe Vives, autore finora di una stagione più che positiva. Il centrocampista ex Lecce ha parlato del prossimo appuntamento contro il Bologna di Rolando Bianchi, match delle 12,30 di domenica. Esordisce proseguendo il basso profilo tenuto dalla società e dall'allenatore: "Bisogna mantenere umiltà e costanza per raggiungere l'obiettivo successivo".

Riflettendo sul modulo di gioco del tecnico Ventura ha aggiunto: "Nel 3-5-2 gli esterni giocano più alti rispetto al baricentro del rettangolo di gioco. Bisogna riconoscere i miglioramenti di Maximovic nelle ultime gare disputate. Il match di domenica non sarà facile in quanto dovremo affrontare degli avversari agguerriti, vista la loro posizione di classifica".

Il Bologna sembra addirittura più abbordabile dopo che Diamanti ha rescisso il contratto con i felsinei per raggiungere Lippi in Cina. In realtà sarà una squadra molto rischiosa: "E' una partita da prendere con le pinze e da non sottovalutare perchè faranno di tutto tutto per salvarsi, come dimostra la gara contro il Chievo dove noi attaccavamo costantemente, mentre loro hanno fatto un'azione e segnato, facendo diventare la nostra gara tutta in salita", ha continuato Vives.

Vives ha anche in ballo il suo rinnovo: "Io qui sto benissimo. Per conto mio non ci sono problemi. Cerco di fare bene ogni volta che scendo in campo poi, se la società mi chiamerà, non credo faremo fatica a trovare un accordo.

Non poteva mancare il ricordo per il ritorno a Torino di Rolando Bianchi: "E' un giocatore umile che si è sempre impegnato e ritrovarlo da avversario fa un po' effetto".