Toro, che mazzata

07.01.2010 14:04 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: www.srweb.eu
Toro, che mazzata
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giacomo Morini

Ragazzi che mazzata!

Foschi se ne va, le voci di combine galoppano anche se tutte da provare, la serie A ormai è una chimera, il mercato è tutto da inventare e mezza squadra è da rifare ... poi vogliamo aggiungerci ancora qualche cosa? ... Ah si, qualcuno dice anche che Beretta è a rischio dopo 4 partite.

Siamo senza parole e con la bocca secca, senza nemmeno la fantasia di andare a cercare giustificazioni, soluzioni o colpe ... solo una cosa ci viene da dire: basta!

Se ci fosse un disegno occulto per portare il Toro alla distruzione, accetteremmo di buon grado tutta questa serie di stupidaggini, ma siccome tutto sembra essere affidato al caso, le parole non possono bastare per dare una spiegazione a questa slavina di "tristezze" tutte marca granata.

Cairo torna in pista dicendo che da oggi se ne occupa lui. Visti i risultati delle deleghe ci vien da dire meno male, ma siccome un po' abbiamo imparato a capire la filosofia del Pres., ci risulta un po' difficile immaginarlo estraneo a tutto quello che è successo in questi mesi.

Certamente il mercato lo ha fatto Rinone Foschi (quanto ci spiace per le sue dimissioni) e Loviso + Vantaggiato + Beligheri hanno fatto si che non si facesse nessun passo avanti, anzi che si perdesse solo del tempo ... già ma adesso?
Petrachi sarà in grado di dare una sterzata decisa?
Sarà capace di disfarsi dei fardelli che tanto male hanno fatto alla causa granata?
Si perchè ora ci sono da eliminare una serie di giocatori "mica da ridere" ... Di Michele in primis, Diana, Zanetti, Loviso e Vantaggiato, bisogna reinventarsi il centrocampo ... ma come si può fare?

Crediamo che rassegnarsi già da ora ad un'altro anno di serie B, costruendo finalmente una squadra, forse a questo punto potrebbe essere il male minore ... insomma noi ci vorremmo ancora credere ma il sentirci prendere " a pernacchie" da tutte le parti ci consiglia per lo meno il silenzio.

Bisogna tornare dalla partita con il Cittadella almeno con un punto per mantersi vivi e poi sperare che Cairo si inventi qualche cosa scendendo a patti con il Diavolo.

Prestiti o acquisti che siano, a questo punto l'emergenza è talmente grande che non bisogna andare tanto per il sottile, qualcuno di fresco bisogna buttarlo dentro per invertire la tendenza, qualcuno di ormai bolso mentalmente bisogna assolutamente buttarlo fuori.

...Dopo queste ultime novità di fronte agli errori pacchiani, di fronte ai continui passaggi indietro, di fronte ai contropiedi sballati, chi potrà più credere solo ad errori?

La notte più lunga dopo il fallimento è iniziata, aver fiducia non costa niente ... più che altro perchè ovunque ci giriamo c'è qualcuno che spara sulla croce rossa, che ulula alla luna, che afferma che il 2012 del Toro sia già arrivato ... che palle (scusate) ma un attimo di tregua no?

Caro Pres. ma che bel casino ... però adesso veniamone fuori!




GMC