Derby Sla, amarcord con i campioni di ieri

23.03.2011 08:58 di Marina Beccuti   vedi letture
Derby Sla, amarcord con i campioni di ieri
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alberto Fornasari

Questa sera si giocherà il tanto atteso derby che raccoglierà i fondi per la ricerca sulla Sla. Voluto e perseguito dall'indomito tifoso granata Michele Riva, dopo anni di tentativi, questa sera all'Olimpico le rappresentative di Torino e Juventus daranno vita ad una grande manifestazione, con tanti campioni del passato in campo. Il Torino, che sta vivendo il suo momento peggiore dell'era Cairo, per una sera potrà rifarsi bello e dare qualche sorriso ai suoi tifosi, oggi impotenti di fronte ad una situazione difficile e confusa. La nostalgia sarà di casa, perchè sono questi i nomi che scenderanno in campo: Paolino Pulici, Claudio Sala, Francesco Graziani, Roberto Salvadori e Renato Zaccarelli, Rafael Martin Vazquez, Leo Junior, Antonino Asta, Gianluigi Lentini, Diego Fuser, Silvano Benedetti, Andrea Silenzi, Ruggiero Rizzitelli, Marco Ferrante, Luca Marchegiani.

Con questi giocatori, appartenenti a varie epoche, sarebbe un Toro stellare, siamo certi che questi campioni riusciranno ancora a strappare applausi non solo per il loro ricordo, ma anche per qualche giocata di lusso. In panchina ci sarà Mondonico, ancora attivissimo, che recentemente ha subito una difficile operazione, ma ne è uscito più forte di prima ed è già tornato in panchina ad allenare il suo Albinoleffe. Junior ieri ha fatto una capatina al centro Sisport a trovare i nuovi giocatori. I suoi consigli sono sempre bene accetti, Junior porta la sua autenticità calcistica, ma soprattutto la dolcezza e la serenità, consapevole che il calcio rimane sempre un grande dono della natura e soprattutto un mestiere bello e divertente. Il suo credo è che tirare due calci al pallone non può diventare stress o paura, ma un momento bello di vita. Se Leo saprà insegnare questo, i giocatori attuali metteranno le ali per raggiungere l'ambito traguardo.