Alex-Lab: dove nascono le magiche punizioni

21.11.2008 19:14 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: srweb.eu
Alex-Lab: dove nascono le magiche punizioni
TUTTOmercatoWEB.com

Dopo i rivoluzionari metodi di preparazione atletica, un'altra innovativa pratica di allenamento di Alex Del Piero è venuta alla luce.

Qualche decennio fa un altro bianconero fu il precursore dell'allenamento specifico sui calci piazzati. Infatti, monsieur Michel Platini divenne anche celebre per essere stato uno degli iniziatori dell'innovativo sistema delle sagome, atte a costituire una barriera artificiale ed utili per affinare la tecnica del tiro.

Delle sagome non ci si accontenta più e c'è addirittura chi, come Alex Del Piero, dispone di un campetto ad hoc. A Vinovo, proprio dietro il terreno di gioco dove si allena la Prima Squadra , un altro campetto (un po' meno della metà di uno regolamentare) è stato allestito a regola d'arte per permettere al capitano bianconero di perfezionare le sue micidiali punizioni.
A fine allenamento, quando i suoi compagni sono già nello spogliatoio, Alessandro si allena del ''suo'' campetto e, senza portieri né sagome, affina il suo tiro.

Il ''laboratorio'' di Alex è un campetto sintetico diviso in rettangoli con ai bordi diverse porte, grazie alle quali il numero dieci bianconero sperimenta quotidianamente nuovi tiri e diverse traiettorie.

Il capitano della Juve negli ultimi anni è sempre stato un esempio per tutti i calciatori, sia in campo che fuori.
Dalla condotta quasi sempre impeccabile, alle strepitose prestazioni in campo, i compagni hanno costantemente cercato di imitare il fuoriclasse di Conegliano, recentemente anche per quanto riguarda la famosa preparazione atletica, con specialista dedicato.

Chissà se qualche giocatore, anche di altre società, deciderà di emulare Del Piero facendosi allestire un campetto riservato per rifinire le proprie traiettorie.

Per il capitano bianconero pare stia funzionando e, a quanto pare, i risultati si vedono.


Marco Spadavecchia