Toro, un pupillo di Vagnati la freccia giusta per rinforzare la fascia sinistra?

17.05.2020 19:00 di Marcello Ferron   vedi letture
Toro, un pupillo di Vagnati la freccia giusta per rinforzare la fascia sinistra?
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Negli ultimi giorni, soprattutto dopo l'arrivo ufficiale di Davide Vagnati come nuovo direttore sportivo del Torino, sono tornate di grande attualità le voci che vogliono Mohamed Fares come uno dei principali obiettivi dei granata per rinforzare la fascia sinistra. L'esterno algerino è un pupillo di vecchia data del Toro, che lo aveva già seguito anche la scorsa estate. 

Fares, dopo una stagione 2017-2018 molto difficile con la maglia del Verona, si è riscattato alla grandissima al suo primo anno con la maglia della SPAL nella stagione 2018-2019, rendendosi protagonista, in particolare nella seconda parte, di un campionato di altissimo livello, con prestazioni comparabili a quelle di Manuel Lazzari sull'altra fascia. La sua grande stagione aveva attirato l'attenzione anche di Inter e Napoli, ma il brutto infortunio subito al crociato in un'amichevole precampionato lo scorso agosto aveva posto fine ad ogni voce di mercato. L'algerino era però rientrato nelle ultime partite prima dello stop del campionato, mettendo in mostra una buona condizione, e dimostrando anche una certa duttilità con il cambio di modulo attuato dai ferraresi con l'arrivo in panchina di Di Biagio. Infatti, dopo essere esploso come quinto di sinistra nel 3-5-2 di Leonardo Semplici, Fares si è messo in luce, nelle prime partite della nuova gestione Di Biagio, anche come esterno sinistro offensivo nel 4-2-3-1 dell'ex tecnico dell'Under 21.

Una duttilità che certamente potrebbe renderlo ulteriormente appetibile per il Toro, che potrebbe quindi decidere di puntare su di lui a prescindere da quale sarà il tecnico, e di conseguenza il modulo che verrà adottato nella prossima stagione dai granata.