Primavera: i granata si aggiudicano la Supercoppa italiana

14.11.2015 20:37 di Alex Bembi   vedi letture
Primavera: i granata si aggiudicano la Supercoppa italiana
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Diego Fornero/Torinogranata.it

Un altro trofeo si aggiunge nella ricca bacheca granata del settore giovanile. I ragazzi di Moreno Longo infatti, ribaltano il risultato del primo tempo e sconfiggono la Lazio dopo i tempi supplementari. Il risultato finale vede il Toro prevalere per 2 reti a 1 grazie ai sigilli di Bernardi e Bortoluz. 

Succede di tutto in una gara bella ed emozionante che si accende nel secondo tempo, quando dopo un paio di minuti Cardoselli porta in vantaggio gli ospiti. Per il Toro sembra una giornata no, fino all'invenzione di Berardi che rimette in equilibrio il risultato. Poi sale in cattedra la giacchetta nera. Il rigore al 35' per il Toro è piuttosto dubbio, ma Martino calcia malissimo mettendo d'accordo tutti. Si va ai supplementari ed è ancora tempo di errori per Mainardi che valuta regolare la rete del vantaggio granata, Bortoluz però appare in fuorigioco. Si fanno male Debeljuh e Martino, in maniera piuttosto seria e un gol di Kobon stavolta regolare viene annullato. Il triplice fischio finale che evita la lotteria dei rigori consegnala coppa al Toro, che bissa il successo di qualche mese fa con in medesimi avversari e realizza un bel double.

Il tabellino finale:

TORINO-LAZIO 2-1 dts (0-0 - 1-1 - 2-1)
Marcatori: st 2' Cardoselli; 31' Berardi; pts 14' Bortoluz.
Torino (4-2-4): Zaccagno; Carissoni, Mantovani, Auriletto, Origlio; Osei, Piccoli; Edera, Candellone, Debeljuh (1' st Martino) (41' st Bortoluz), Berardi (37' st Kobon). A disposizione: Cucchietti, Morello, Tindo, Benedetti, Curti, Geraci, Tobaldo, Stanghellini, Dellino. Allenatore: Longo.
Lazio (4-3-3): Matosevic; Dovidio, Mattia, Quaglia, Germoni; Murgia, Cardoselli (3' sts Collarino), Folorunsho (27' st Cinti); Manoni, Rossi (5' pts Calì), Palombi. A disposizione: Borrelli, Lazzari, Cotani, Pedrazzini, Petroselli, Portanova, Miceli, Nolano, Bezziccheri. Allenatore: Inzaghi.
Arbitro: Mainardi di Bergamo