Nel 1976 il successo col Milan vale il primato. Alla fine sarà scudetto

04.04.2020 06:00 di M. V.   Vedi letture
Nel 1976 il successo col Milan vale il primato. Alla fine sarà scudetto
TUTTOmercatoWEB.com

Nel doppio confronto Milano-Torino, questa data è importantissima nella storia del Torino, perché nel 1976, i granata allenati da Gigi Radice battono nello scontro diretto il Milan di Giovanni Trapattoni, che distava solamente due punti, grazie alle reti di Salvatore Garritano e Ciccio Graziani. Nello stesso tempo, l'Inter di Giuseppe Cappella sconfigge di misura la Juventus di Carlo Parola a San Siro, permettendo al Toro di prendere per la prima volta in campionato la vetta solitaria, togliendola dalle mani dei bianconeri che la mantenevano da quattordici giornate. Sarà la svolta, perché da lì in avanti gli uomini di Radice non la lasceranno più vincendo l'ultimo scudetto attualmente nel palmares granata.
TORINO-MILAN 2-1 (1-0)
Marcatori: pt 28' Graziani; st 35' Garritano, 47' Calloni.
Torino: Castellini, Santin, Salvadori, Sala P, Mozzini, Caporale, Sala C, Pecci, Graziani, Zaccarelli, Pulici (21' st Garritano). Allenatore: Radice.
Milan: Albertosi, Sabadiniu, Maldera, Turone, Bet, Scala, Bigon, Bneetti, Calloni, Biasolo (12' st Gorin), Chiarugi. Allenatore: Trapattoni.
Arbitro: Menegali di Roma.