Cairo lo sottolinea ancora una volta: "Non vedo possibile Petrachi alla Roma. L'abbraccio di ieri sera mi ha fatto piacere"

29.04.2019 16:58 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Cairo lo sottolinea ancora una volta: "Non vedo possibile Petrachi alla Roma. L'abbraccio di ieri sera mi ha fatto piacere"

Urbano Cairo ha parlato a Radio 24 al'indomani della vittoria del suo Toro contro il Milan, che ha messo seriamente a rischio la qualificazione dei rossoneri in Champions League.

"Abbiamo fatto bene ieri sera e ora dobbiamo pensare al derby. Ho visto i giocatori che non hanno minimamente sofferto per la partita e per l'impegno, le gambe dei miei calciatori contro il Milan non erano tremanti e questa è una cosa positiva. Mazzarri ha trasferito convinzione e autostima", sono le parole del presidente granata.

"Mazzarri e la squadra hanno acquisito una convinzione maggiore nei loro mezzi, hanno disputato una gara importante. Non credo il nostro tecnico sia difensivista, ma quello che io vedo nel Toro è una squadra che si muove a fisarmonica", ha aggiunto Cairo, parlando specificatamente del suo allenatore, allontanato ieri sera un'altra volta dal quarto uomo per proteste contro alcune decisioni arbitrali.

Parlando della Juventus, prossima avversaria del Toro venerdì, Cairo ha ribadito quanto detto nelle precedenti interviste: "Noi dobbiamo pensare semplicemente a giocare gara dopo gara, ne mancano quattro e dobbiamo provare a ottenere i migliori risultati. Abbiamo ancora uno svantaggio rispetto ai concorrenti e la Roma, contando gli scontri diretti, ha tre punti in più. Quello che conta è fare tutto il possibile e tutto il meglio, inutile fare piani. La Juventus farà come sempre la sua partita, affrontando il derby come sempre si affrontano i derby".

E' quasi un mantra la domanda sul futuro di Petrachi: "C'è ancora un contratto di un anno e ieri sera mi ha fatto piacere l'abbraccio dopo il gol. Vediamo, non avendone mai parlato con lui di questa ipotesi Roma, mi sembra strano uscisse adesso dopo un mese e mezzo di voci. Molte cose nascono e si sviluppano senza nulla di vero, non vedo la cosa come possibile. Deluso se dovesse andarsene? Non andiamo oltre, resto all'abbraccio di ieri che mi ha fatto molto piacere. Per il momento per me non esiste".