Sassuolo, Zampagna: "Non rientravo più nei progetti"

06.08.2010 18:07 di Raffaella Bon   vedi letture

Raggiunto in esclusiva dai microfoni di Tuttomercatoweb, Riccardo Zampagna esprime tutto il proprio dispiacere per come si è conclusa la sua esperienza con la maglia del Sassuolo: "Lunedì mi hanno detto che non rientravo più nei programmi e a quel punto ho anche pensato di lasciare il calcio. Giocavo in una delle migliori squadre di B e, all'età di 36 anni e giocando da 15, non avevo più la forza per andare avanti e cambiare squadra. Ho pensato che avrei fatto fatica a trovare una squadra come il Sassuolo. Questa vicenda mi ha tolto la forza e spero di ritrovarla in questo nuovo progetto. Personalmente mi sentivo bene, non so cosa sia andato storto, forse si aspettavano di più da me o forse alcuni miei atteggiamenti non sono piaciuti. Sassuolo è un ambiente particolare e forse la mia carriera da giocatore e i miei atteggiamenti non erano ben visti. Ora riparto grazie a Nelso Ricci, che mi ha dato questa opportunità, e ad una telefonata di Cristiano Lucarelli. Voglio dare il mio contributo ed aiutare i giovani a crescere. Cercherò di mettere a disposizione il mio bagaglio ed il mio carattere".