Mancini ricorda Maradona: "Rispettoso con gli avversari"

27.11.2020 10:42 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
Mancini ricorda Maradona: "Rispettoso con gli avversari"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il ct dell'Italia, Roberto Mancini, un altro dieci magico del calcio italiano, ma non solo, anche internazionale, oggi apprezzato tecnico, ha ricordato, umanamente, Diego Armando Maradona dalle pagine del Corriere dello Sport.

"Un bravissimo ragazzo, pur con tutti i suoi problemi. Era onesto, sincero e, soprattutto, aveva massimo rispetto degli avversari. Guardate che non è facile, non tutti sono in grado a quei livelli di essere sempre corretti". Queste sono state le parole dette da tutti coloro che giocarono insieme al Pibe de Oro o l'hanno incontrato come avversario.

"Sette anni indimenticabili per il calcio italiano. Maradona, vi rendete conto? Tutti noi, anche i più bravi, eravamo ammirati e colpiti. Di Diego mi affascinava tutto, perché vedevamo colpi dal vivo che per noi umani non erano spiegabili".

Mancini ha poi concluso: "Diego non morirà mai. Ogni immagine del suo talento lo farà resuscitare nella nostra memoria".