Darmian: “E’ bello poter fare partite importanti e aiutare la squadra”

30.03.2014 21:48 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin per TorinoGranata.it
Darmian: “E’ bello poter fare partite importanti e aiutare la squadra”
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L’esterno che ormai gioca indifferentemente a destra o a sinistra è contento per i tre punti. Ringrazia il compagno Meggiorini per l’aiuto che dà sempre in fase difensiva. Sul gesto di El Kaddouri dopo il gol non sa, ma non pensa che ci siano dei problemi.

 

Ci passi la battuta ormai lei sta diventando un problema perché sta sfoderando con continuità prestazioni di ottimo livello.

“Non credo possa essere un problema (sorride, ndr). E’ bello poter fare partite importanti e aiutare la squadra, oggi era essenziale tornare alla vittoria dopo il passo falso con la Roma, c’era rimasto dell’amaro in bocca per come era arrivata la sconfitta, quindi oggi con il Cagliari era giusto tornare alla vittoria”.

 

Ormai è diventato anche in fase offensiva una spina nel fianco degli avversari, oltre che essere preciso e attento in fase difensiva. Sta puntando sempre più in alto?

“Magari mi aiuta il fatto che giochiamo a cinque a centrocampo e questo mi dà un po’ più di libertà di offendere, ci provo ogni settimana e speriamo che arrivi al più presto il gol e devo dire la verità che un po’ mi manca e magari da quinto riesco a fare qualche gol in più. Spero che arrivi presto una mia rete, ma l’importante è fare bene e dare un contributo alla squadra”.

 

Se manca a lei il gol figuriamoci ad un attaccante come Meggiorini, anche oggi un po’ sfortunato in tal senso.

“Sì, sicuramente gli attaccanti vivono per fare gol e Meggiorini anche oggi è stato fondamentale per tutti noi, ci ha dato una grossissima mano anche a livello difensivo ed è stato sfortunato in attacco. Sicuramente si è fatto trovare pronto ancora una volta e questo è importante, non deve pensare troppo al gol, ma pensare a lavorare tanto sappiamo che i gol arrivano”.

 

El Kaddouri sembrava un po’ amareggiato dopo il gol che ha portato la squadra in vantaggio ed ha anche fatto un gesto, che cosa è capitato?

“Non credo ci siano stati problemi, non so bisognerebbe chiedere a lui è la persona più adatta a rispondere a questa domanda. Fa piacere che abbia segnato permettendoci di trascorrere l’intervallo in vantaggio e oggi non era facile segnare perché il Cagliari si chiudeva molto bene e farlo allo scadere del primo tempo è stato fondamentale per portare a casa i tre punti. Nel secondo tempo magari loro hanno provato ad attaccare un po’ di più e noi siamo stati bravi a chiudere la partita, abbiamo un po’ sofferto nel finale, ma la cosa importante è che abbiamo vinto”.