Pecci: "A quindici anni rischiai di finire alla Juve. Meglio così"

27.03.2020 20:32 di M. V.   Vedi letture
Pecci: "A quindici anni rischiai di finire alla Juve. Meglio così"

Con il Torino ha vinto lo scudetto del 1976, ma ha rischiato di finire alla Juventus in età giovanissima, come racconta al Corriere dello Sport: "A quindici anni feci un provino con la Juventus che andò benissimo, cercarono di prendermi ad ogni costo, ma i miei dirigenti spararono alto e l'affare non si concretizzò, meglio così, il pericolo è stato scampato". Fuori dal campo, però, il discorso è differente: "Con Zoff e Cabrini eravamo soliti giocare a scopone la sera insieme al macellaio che avevamo in comune. Avevo anche buoni rapporti con Tardelli e Cabrini".