Il doppio ex Eugenio Fascetti: "Lazio, i giocatori devono fare il proprio dovere anche in campionato. Pioli, credi nei giovani"

05.03.2016 07:00 di Claudio Colla   vedi letture
Il doppio ex Eugenio Fascetti: "Lazio, i giocatori devono fare il proprio dovere anche in campionato. Pioli, credi nei giovani"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano

Intervistato dall'emittente capitolina Radio Elle, il 77enne Eugenio Fascetti, doppio ex della gara di domenica da allenatore (Lazio tra 1986 e 1988, oltre che da giocatore nel 1964/65, Toro nel 1989/90), ha così commentato il momento biancoazzurro: “I giocatori devono fare il loro dovere sempre, sia in campionato che in coppa. Non so se la Lazio potrà arrivare in fondo all’Europa League; le qualità ci sono, ma anche le avversarie sono davvero molto forti. Pioli? Lo considero un ottimo allenatore, questa è una stagione di assestamento. Deve credere nei giovani che ha in rosa, Roma è una piazza molto difficile ed esigente. Cataldi? A Crotone si era distinto come uno dei migliori centrocampisti del campionato cadetto. È giovane, per lui è una stagione di assestamento, ma ha bisogno di giocare di più per esprimere tutto il suo potenziale“.