Beppe Dossena: "Caso Nkoulou? Nel calcio mancano dignità e rispetto"

07.09.2019 11:04 di Federico Danesi   Vedi letture
Fonte: Radio Sportiva
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Beppe Dossena: "Caso Nkoulou? Nel calcio mancano dignità e rispetto"

Beppe Dossena, intervistato da Radio Sportiva, ha parlato lungamente del caso Nkoulou: "Il calciatore oggi ha poca coscienza del proprio ruolo e scarica costantemente su altri la gestione della propria vita: si è condizionati e si va incontro a problemi enormi. Credo che si debbano prendere decisioni di testa propria, ascoltare i consigli ma usare il proprio cervello: quando consegni ad altri queste cose diventa difficile il rapporto con gli altri".

Secondo l'ex centrocampista granata è una moda incontrovertibile: "Quello che ti sembra acquisito, la mattina dopo non lo è piu perchè il calciatore si presenta in sede e dice che ha cambiato idea. Non si può lavorare così, ci vuole dignità, rispetto e orgoglio personale. Nello spogliatoio penso che in molti non si conoscano neanche, è una roba impressionante: è mortificante il fatto che non ci si parli, che non ci sia una guida e dei valori e che ognuno pensi a se stesso".

Infine sull'attuale momento del Toro: "L'eliminazione dall'Europa League ci sta, ha incontrato una squadra più forte ma il Torino è stato in campo: prima o poi probabilmente ci sarà un calo e bisognerà essere bravi a gestire quei momenti ma la squadra c'è. Verdi è un giocatore che ha qualità enormi, mi chiedo come mai ancora non abbia ancora acquisito una dimensione diversa perché potenzialmente è fortissimo. Qualora dovesse farlo il Torino avrà benefici enormi”.