RNK Split - Torino, le pagelle. Prestazione anonima. Male Larrondo, Padelli brilla

21.08.2014 23:06 di Matteo Maero Twitter:    vedi letture
RNK Split - Torino, le pagelle. Prestazione anonima. Male Larrondo, Padelli brilla
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Padelli 6,5: Tecnico. Prima vera prestazione per l'estremo difensore valtellinese, dopo le amichevoli e quelle da spettatore contro il Brommapojkarna. Sicuro e affidabile, compie buoni interventi quando chiamato in causa, soprattutto nel primo tempo, mostrando i soliti ottimi fondamentali. Una garanzia.

 

Glik 6: Saltatore. Solido e attento in difesa, si rende più pericoloso Del solito in avanti, dove è costantemente cercato sui calci d'angolo. Malgrado le numerose girate, non centra lo specchio della porta

Bovo 6: Costante. Prestazione sufficiente del difensore ex Roma, guardingo sulle incursioni avversarie. Prende pochi rischi, anche a causa di un campo più adatto a dei tuberi che ad una partita di calcio.

Moretti 6: Silenzioso: Fa il suo in maniera pulita e ordinata, come ci si aspetta da uno come lui. Soffre anche lui la condizione del terreno di gioco.

 

Darmian 6: Ordinario. Gagliardo come sempre, cerca di farsi vedere soprattutto in avanti, dove non disdegna di fornire qualche spunto interessante. Nella fase finale della partita cala un po', ma per necessità agisce addirittura come attaccante, al fine di cercare un gol che poi non è arrivato.

Vives 6-: Non in regia. Compitino senza errori al limite della sufficienza. Manca però l'apporto del regista, che oggi sarebbe servito non poco.

Nocerino 5,5: Impreciso. Prestazione leggermente sotto la media per l'ex Milan. Si propone spesso e volentieri negli inserimenti e per assistere la manovra offensiva, ma talora manca di precisione. Si è visto di meglio. (63' Benassi 6: Buon impatto sulla partita e sul centrocampo. Si intravedono interessanti qualità)

El Kaddouri 6-: Non squilla. Dimostra vitalità e determinazione, che però vanno a scemare con il tempo. Tecnicamente si i muove bene, ma è mancata l'incisività. Il suo dovere lo ha fatto, ma non basta.

Molinaro 6: Polmonare. Sulla fascia spinge come al solito, ma pecca di poca frequenza e precisione sui cross. Tuttavia, ci mette i polmoni, dote che non deve mancare a un buon terzino.

 

Barreto 5,5: Sfortunato. Benché agisca meglio (soprattutto in fase di fraseggio) del suo compagno di reparto, anche Barreto non brilla particolarmente ed è in parte colpevole per la giornata no dell'attacco. Va veramente vicino al gol in un occasione sola, ma il portiere avversario compie una parata piuttosto fortunosa. (72' Quagliarella 6: Cerca il gol con caparbietà, senza però trovarlo. Da una scossa alla manovra offensiva)

Larrondo 5: Insufficiente. Partita da rivedere per la punta argentina. Due pesanti errori ad un passo dalla porta minano definitivamente una prestazione già anonima. È mancato il guizzo del''attaccante e per una prima punta è assai grave.