Napoli-Torino, le pagelle: Rossettini esce a testa alta, Barreca e Valdifiori malissimo

 di Alex Bembi  articolo letto 6798 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Napoli-Torino, le pagelle: Rossettini esce a testa alta, Barreca e Valdifiori malissimo

Hart 5,5: impossibile una sufficienza con 5 gol 5 sul groppone. Lui però grosse colpe non ne avrebbe, anche perché, uno lo becca su rigore, uno da un metro e un altro ancora con un colpo da campione di Mertens. Sconsolato.

De Silvestri 5,5: travolto come il resto della squadra nei primi 45 minuti (esce a ripresa appena iniziata), quelli dove il Napoli fa il bello e il cattivo tempo nella metà campo granata. (dal 55’ Iago Falque 6: magistrale nel calciare il rigore, mette lo zampino nel gol di Belotti).

Rossettini 6,5: la difesa fa acqua da tutte le parti, ma lui si salva con due respinte sulla linea, un gol e un rigore a favore procurato. Uno dei pochi a non mollare mai in questo Toro versione looser.

Moretti 5: sostituisce un Castan fatto a pezzi nel derby, ma anche lui va in tilt durante i 90 minuti del Dris Mertens Show. Errori anche banali in fase di passaggio, si ferma del tutto sul terzo gol azzurro, inspiegabilmente.

Barreca 4,5: anche oggi come domenica scorsa pecca di ingenuità in alcune occasioni. L’età è dalla sua parte, l’esperienza d’altronde no. A Napoli però arranca su tutti i fronti, il rigore procurato è da sciagurati, il guizzo di Mertens sull’uno a zero lo brucia senza appello e tutta una serie di errori che portano alla sua peggior prestazione in serie A.

Benassi 5: la palla servita a Belotti per il 3 a 1 e poco altro.

Valdifiori 4,5: impalpabile, se voleva dimostrare alla sua ex squadra qualcosa, dovrà aspettare la gara di ritorno. Esce prima del ritorno in campo delle squadre dopo l’intervallo (dal 46’ Lukic 6: ordinato e pulito, non mette in mostra giocate d’alta scuola, ma limita al minimo gli errori. È un ruolo delicato il suo, ha bisogno di giocare per acquistare padronanza, ma dimostra già una discreta personalità).

Baselli 5: il centrocampo campano sovrasta quello sabaudo, lui pare spaesato in una terra non sua. (dal 65’ Maxi Lopez 5,5: prova a buttarla sulla lotta, ma non conclude granchè).

Zappacosta 5: prova a sostituire Iago, ma non ha i tocchi dello spagnolo. Non punge, sbaglia tantissimo e si riprende solo quando torna in difesa, forse anche perché nella ripresa il Toro da segnali di vita, dopo una prima frazione da incubo. Discutibili alcune sue decisioni come quando in contropiede 3 vs 3 lui sceglie di calciare addosso al primo difensore.

Belotti 5,5: si sbatte tantissimo e riesce di riffa o di raffa a timbrare sempre il cartellino. Grave l’errore sull’1 a 0 quando calcia (malissimo) invece di servire Zappacosta solo in mezzo all’area.

Ljajic 5: tanti errori a cui non ci ha abituato, come quando serve in profondità una palla troppo lunga che, data col contagiri, avrebbe messo in porta Iago Falque. Sbaglia anche passaggi semplici o posizionamenti difensivi; ci prova con un paio di conclusioni dalla distanza, ma senza successo. Aveva detto di sapere come reagire sul campo alla prova opaca del derby, ma oggi non lo ha dimostrato.

Alex Bembi