Longo: "Vi spiego come nasce il nuovo Torino"

19.07.2012 16:12 di Raffaella Bon   vedi letture
Longo: "Vi spiego come nasce il nuovo Torino"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Arrivata l'ufficialità della promozione a tecnico della Primavera del Toro, abbiamo intervistato in esclusiva Moreno Longo per capire le sue sensazioni riguardo a questo salto in avanti e per avere un quadro più definito delle intenzioni del club granata per quanto concerne il futuro.

Quando hai capito che sarebbe toccato a te allenare la Primavera?
"Ci avevo pensato dal momento in cui Asta aveva deciso di fare esperienza altrove, in quel momento ho sperato di rientrare a fare parte dei candidati visto il lavoro svolto negli Allievi. Sicuramente gli Allievi sono l'ultimo termine per allenare i giovani, nella Primavera l'atteggiamento cambia, anche i tempi di gioco visto che si avvicina ad una prima squadra".

Che obiettivo avete?
"Non fare calcoli ma avere una mentalità vincente, batterci per vincere senza porre limiti. Non mi sento appagato, per me è una grande opportunità, un punto di partenza importante per quanto dato fino ad ora".

Come vedi il ritorno del Torino in serie A?
"Sicuramente sta allestendo una squadra buona, si sta facendo un mercato mirato in modo da fare una bella stagione. E poi tutto l'ambiente ha grande fiducia nella dirigenza e in Ventura".

Ogbonna andrà via?
"Penso che rimanga ma se dovesse partire sarà sostituito modo adeguato".

Rolando Bianchi?
"E' un patrimonio della società, un ottimo giocatore, ma si dovrà valutare se sarà considerato parte integrante del progetto Ventura (che ieri ha detto che sarà ancora il capitano granata, ndr)".