Brescia-Torino 2-1. Il Brescia è in serie A

13.06.2010 21:22 di Marina Beccuti   vedi letture
Brescia-Torino 2-1. Il Brescia è in serie A
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giacomo Morini

La partita finisce con la vittoria del Brescia che torna in A. Per il Toro un altro anno di sofferenza in B. Ma i granata escono a testa alta da questo confronto difficile e sudato anche per le condizioni difficili in cui ha dovuto vivere questo match. Tuttavia il Brescia ha meritato sul campo la vittoria. I giocatori granata sono andati sotto la curva granata ad omaggiare i tifosi con le maglie. Applausi per loro perchè i supporter del Torino hanno capito che questa squadra ha dato tutto quello che poteva.

Secondo tempo

Espulso Barusso che viene accolto con i soliti buuuuuuuuuu razzisti.

Al 48' Gasbarroni va vicino al gol, arriva in attacco anche Morello.

La palla però rimane ai piedi dei bresciani che cercano di arrivare in fondo al match con questo risultato.

Cinque i minuti di recupero.

Al 41' Arma segna e rientra in partita il Toro. Ma c'è poco tempo per ribaltare la situazione. Bella la rete del marocchino, para Arcari ma gli scappa il pallone e ne approfitta il granata che lo trafigge in diagonale.

Il Toro ha sciupato molto in zona d'attacco, peccato perchè ha avuto occasioni importanti ed Arcari non è stato sempre impeccabile.

Morello salva i suoi al 34' dal tracollo, un minuto dopo Gasbarroni lambisce il palo.

Arma ancora pericoloso al 25' sempre di testa.

Espulsi D'Ambrosio e Hetemaj, il primo era stato richiamato in panchina, il secondo si stava riscaldando.

Al 23' mischia tra le due panchine perchè Scaglia si butta a terra.

Al 22' entra Scaglia (finalmente) per D'Ambrosio, scelta alquanto strana in quanto il difensore era stato finora uno dei migliori.

Al 21' calcio di rigore per il Brescia. Al 22' Caracciolo raddoppia, questa volta a Morello non riesce l'impresa.

Proprio Arma è pericoloso al 13', ma il suo colpo di testa si perde a lato del palo. Finora Bianchi non ha fatto la differenza, anche perchè è stato poco servito in attacco e si sta più sacrificando a fare sponda ai compagni, per questo sarebbe servito Scaglia. 

Purtroppo Arma non è ancora riuscito ad entrare in partita ed è l'uomo in meno dei granata.

Rubin vicino al gol all'8'. Riparte il Brescia, ma Rispoli viene messo giù da Barusso. Non c'è fallo.

E' cominciata la ripresa.

Primo tempo

Non è la situazione migliore per il Toro avere già effettuato due cambi nel primo tempo per infortunio. Ora Colantuono ne può effettuare solo più uno, mentre Iachini ne ha ancora tre a disposizione. Scaglia sembrava essere l'uomo più adatto per verticalizzare in attacco. Ma è rimasto negli spogliatoi.

Finisce così il primo tempo che premia il Brescia che in questo momento è virtualmente in serie A.

Pessimo fallo di Possanzini su Genevier che viene graziato da Rizzoli, ma andava ammonito.

Deve entrare subito Barusso per un infortunio di Pestrin, siamo al 47'.

Quattro i minuti di recupero.

Colantuono non è contento dei suoi e nella ripresa molto probabilmente inserirà Scaglia e Barusso e ci si domanda come mai non li abbia messi subito titolari.

Al 41' Toro vicino al pareggio con D'Ambrosio che approfitta di un'uscita a vuoto di Arcari, ma la palla è fuori.

Al 35' Rispoli vicino al raddoppio, Morello si salva.

Al 33' gol di Possanzini. Morello non può fare nulla.

Al 32' traversa del Brescia da punizione diretta di Cordova, Morello si salva mandando sulla traversa.

Sta crescendo il Brescia.

Al 26' Caracciolo mette in apprensione tutta la difesa granata, poi sbaglia sotto rete.

Al 25' è costretto ad uscire Salgado per un infortunio muscolare, al suo posto Arma.

E' una splendida partita giocata con slancio da ambedue le squadre che danno vita ad un botta e risposta senza sconti.

All'8' Torino vicino al gol con Salgado.

Al 6' Vass vicinissimo al gol, la palla non scheggia la traversa per pochi millimetri.

Bianchi è concentrato e cerca subito l'attacco al fischio d'inizio.

E' cominciata la partita.

 

Tabellino

Marcatori: 33' Possanzini (B)


BRESCIA (3-5-2): Arcari; De Maio, Bega, Martinez; Rispoli, Vass, Cordova (Lopez), Baiocco, Zambelli (Berardi); Possanzini, Caracciolo (Kozac). A disp.: Viotti, Berardi, Manzoni, Lopez, Paghera, Hetemaj, Kozak. All. Iachini

TORINO (3-4-1-2): Morello; D'Aiello, Loria, Ogbonna; D'Ambrosio (Scaglia), Génévier, Pestrin (Barusso), Rubin; Gasbarroni; Salgado (Arma), Bianchi. A disp.: Gomis, Rivalta, Garofalo, Barusso, Scaglia, Statella. All. Colantuono

Ammoniti: De Maio, Vass, Caracciolo (B); Ogbonna, Genevier, Loria (T)

Espulsi: D'Ambrosio (T); Hetemaj (B)

Arbitro: Rizzoli di Bologna