ORLANDO: "Travisate le mie parole: non ho la Sla"

15.10.2008 19:23 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: goal.com
ORLANDO: "Travisate le mie parole: non ho la Sla"
TUTTOmercatoWEB.com

Tranquilli, Massimo Orlando sta bene, non è malato di Sla, anche se teme che la "stronza", come l'ha chiamata Borgonovo, possa colpire altri giocatori. Mercoledì scorso, nella giornata proprio dedicata al suo ex compagno ai tempi della Fiorentina, Orlando aveva parlato di omertà nel calcio. "E' arrivato il momento di parlare con i medici che ci avevano in consegna ai tempi in cui giocavamo, per capire cosa ci davano". Una denuncia inaspettata in un mondo dove spesso si fa finta di non sapere nulla. "Borgonovo ha voluto rendere pubblico il suo dramma, mentre altri nascondono le loro condizioni", aveva ancora aggiunto il 37enne, ora allenatore degli Esordienti Regionali della Fiorentina.

Orlando, durante una sua recente intervista, aveva parlato di strani sintomi, che il suo fisico si stava trasformando e sentiva molta fatica, ma non ha assolutamente detto di avere la Sla. "Scrivere che mi sono ammalato di questa malattia è irrispettoso nei confronti di chi è veramente malato e soprattutto non rispecchia quanto ho detto", ha voluto puntualizzare Orlando a Violanews, impegnato anche come commentatore su La7.

L'ex viola tuttavia teme di ammalarsi, magari non di Sla, ma di altre malattie, soprattutto perchè, a causa dei tanti infortuni, è stato costretto a prendere molti farmaci. "Non ci dormo la notte a pensare cosa posso aver preso durante la mia carriera da calciatore, questo sì. Comunque ho già parlato troppo e visto come vanno le cose è meglio non aggiungere altro". Se uno parla in un mondo di silenzi sconvenienti rischia spesso di essere travisato.