Medico della Nazionale, punto all'occhio, innesca tragico incindente

18.08.2009 22:48 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: Ansa

E' stato punto da un insetto ad un occhio, ha perso il controllo dell'auto e, finendo nella corsia opposta, ha travolto in sequenza un uomo in motorino, un pedone e quattro veicoli in sosta. Protagonista dell'incidente stradale, avvenuto oggi alla periferia di Firenze, un medico del centro tecnico di Coverciano e della nazionale di calcio, Luca Gatteschi, 47 anni, rimasto contuso. All'ospedale di Careggi sono invece ricoverati L.M., 76 anni di Campi Bisenzio, in prognosi riservata, e un peruviano di 28 anni, investito mentre camminava a bordo strada. La vettura del medico si è fermata perché si è incastrata tra un albero, un lampione e un muro. Ai vigili urbani l'uomo ha raccontato di esser stato punto al volto. 

"Ho sentito una bucatura sotto un occhio, penso a causa di un insetto visto che avevo il finestrino aperto - ha detto Gatteschi, ancora sotto choc - Poi ho avuto una decina di secondi di black out e non ricordo più nulla. Ora sono preoccupato per le persone coinvolte". La polizia municipale di Firenze ha già avviato accertamenti sulla dinamica; da quanto risulta sul selciato non c'é nessuna traccia di frenata. Negativo il test all'alcol. Oltre agli incarichi a Coverciano, Gatteschi ha fatto parte dello staff medico della Nazionale nella spedizione per i Mondiali di Germania e, di recente, alla Confederations Cup.

 

Purtroppo in serata l'anziano investito non ce l'ha fatta ed è mancato all'ospedale di Careggi.