Crisi Rai, salta 90° Minuto?

29.11.2011 11:58 di Marina Beccuti   vedi letture
Crisi Rai, salta 90° Minuto?
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com

Per i romantici e gli amanti del calcio che fu, senza pay per view e quella voglia persino un po' perversa di mettere telecamere dappertutto, la notizia è di quelle che non ti aspetti. Nell'ambito del taglio dei costi di una Rai sempre più in perdita e possiamo dire, rovinata dalle tv commerciali, rischia di scomparire la famosissima trasmissione della domenica pomeriggio "90° Minuto", quella che anni fa dava mille emozioni a chi non andava allo stadio e non aspettava altro che vedere i gol della propria squadra. Oggi, quando va in onda, ormai si conoscono persino i calli dei giocatori. Non solo, ma mettere in onda "90° Minuto" alla domenica si rischia di far vedere pochissime partite, con il campionato spezzatino, resta ben poco. Non verrà cancellata la celebre "Domenica Sportiva", ma Novantesimo può davvero scomparire e questo creerà indubbi problemi a chi non ha un abbonamento pay per view e rischia di essere tagliato fuori da ogni evento sportivo. E dire che ci mancano ancora le figure storiche divenute celebri grazie al noto programma, come Cesare Castellotti da Torino, Tonino Carino da Ascoli, Marcello Giannini da Firenze, Giorgio Bubba da Genova e così via, per non dimenticare il mitico conduttore Paolo Valenti. Gente competente che non urlava mai, ma raccontava. Bei tempi.