Chiambretti: "E dopo la B... la C?"

24.06.2009 23:10 di Marina Beccuti   vedi letture

Pierino la peste, come spesso viene chiamato Chiambretti, ospite ai festeggiamenti di San Giovanni, patrono di Torino, ha fatto alcune battute anche sulla sua squadra del cuore: il Toro. "Finalmente, dopo tre anni di A, siamo riusciti a tornare in B e il prossimo andiamo in C, pronti a ripartire un'altra volta". Una battuta, chiaro, una delle sue, cattivissime. L'attuale immobilismo rende molta gente scettica e si sa che Chiambretti non le manda a dire a nessuno. Sicuro che, mentre pronunciava tali parole, tra un fuoco d'artificio e un altro, ha fatto gli scongiuri.