Asprilla, addio al calcio in frac e limousine

06.07.2009 10:42 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: www.datasport.it

Un saluto in perfetto stile, quello di Faustino Asprilla. L'ex attaccante del Parma, squadra in cui ha giocato dal 1992 al 1999 fatta salva una parentesi in Inghilterra con la maglia del Newcastle, ha dato l'addio al calcio giocato presentandosi allo stadio Atanasio Girardot di Medellin a bordo di una limousine bianca e indossando un frac. "Mi andava di fare così, come se andassi a vedere un'opera lirica o un balletto", ha confessato Asprilla. Il colombiano ha giocato per un'ora davanti a circa 15mila spettatori venuti apposta per lui. In campo a fargli compagnia, oltre ad alcune glorie locali, c'erano i Nazionali della Colombia che partecipò ai Mondiali del 1994 negli Stati Uniti e del 1998 in Francia. Quando è stato il momento di uscire dal campo, lo spettacolo si è arricchito di un nuovo colpo di scena: una modella è comparsa sul rettangolo di gioco consegnando ad Asprilla un mazzo di fiori. Con la maglia del Parma l'ormai ex attaccante colombiano ha vinto una Coppa delle Coppe nel 1992-93, due edizioni della Coppa Uefa (1995 e 1999) e una Supercoppa Europea nel 1993.