Sassuolo regina d'incassi per gli sponsor di maglia. Toro ottavo

22.08.2019 13:20 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Sassuolo regina d'incassi per gli sponsor di maglia. Toro ottavo

Prima avversaria di campionato del Toro, il Sassuolo, come riporta Gazzetta.it, è il club che più di tutti, in Serie A, guadagna dagli introiti derivanti dagli sponsor di maglia. La Mapei, azienda di proprietà dello stesso patròn Squinzi, verserebbe infatti 18 milioni di euro per apporre il proprio logo sulle casacche indossate in gara da Berardi, Duncan&Co. Seconda, in questa particolare graduatoria, la Juventus: un solo milione in meno, e una situazione meno lineare. Entrano in ballo, oltre allo sponsor principale di casa FIAT, "Jeep", il contratto di Cristiano Ronaldo con la Konami, popolare casa di produzione della serie di videogiochi calcistici Pro Evolution Soccer (nota ai più come PES). Esclusiva della stella lusitana con Konami, e spazio lasciato libero sul retro, occupato lo scorso anno dal marchio Cygames, concorrente della Konami stessa.

A seguire, a pari merito (14 milioni di euro), Milan (Fly Emirates), e Roma (Qatar Airways). Poi Inter, Napoli, Fiorentina, fino ad arrivare al Toro: ottavo posto, condiviso con l'Atalanta, con maglia granata capace (è proprio il caso di dirlo) di ospitare Suzuki (fronte maglia), Beretta (co-sponsor, spazio pettorale in alto a destra), EdiliziAcrobatica (retro), N.38 Wüber (manica). Come puntualizza la Rosea, situazione essenzialmente confermata rispetto alla passata stagione, tranne che per il retro: il Toro ha infatti dovuto rinunciare a SportPesa, portale di scommesse, "stoppate", in termini di pubblicizzazione da parte delle squadre di calcio, dalla legge contenuta nel cosiddetto Decreto Dignità, promulgato già lo scorso anno, e, come riporta Calcio&Finanza, divenuto effettivo in tempi recentissimi, a partire dallo scorso 8 agosto.