Milan, Berlusconi: "Difficile che Kakà resti"

17.01.2009 13:28 di Raffaella Bon   vedi letture

Dopo il permesso, accordato al City dalla dirigenza milanista, per negoziare direttamente con Kakà arrivano le prime dichiarazioni ufficiali dalla sponda rossonera. A farle è lo stesso proprietario del club, Silvio Berlusconi, che vede molto difficile la permanenza a Milano del giocatore: "Difficile fare restare uno che va a guadagnare certe cifre. Noi non possiamo aumentare il suo stipendio, che è già al massimo livello. Se lo facessimo dovremmo aumentare a tutti e ciò non è ovviamente possibile. Comunque sul trasferimento del brasiliano ancora non è deciso niente ed io spero rimanga".