Longo: "La mia squadra ha fatto un campionato straordinario"

31.03.2014 17:18 di Marina Beccuti   vedi letture
Longo: "La mia squadra ha fatto un campionato straordinario"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Diego Fornero/TorinoGranata.it

E' indubbiamente l'allenatore del momento per quanto riguarda il settore giovanile, avendo vinto il suo girone con largo anticipo, in attesa di giocarsi le finali e magari riportare uno scudetto in casa Toro. Stiamo parlando di Moreno Longo, intervistato da TMW dopo la sconfitta di misura contro il Bologna, che lascia comunque i giovani granata a 14 punti dalla seconda in classifica, che è la Juventus

Parlando dei suoi ragazzi Longo ha commentato: "Penso che la squadra abbia fatto un campionato straordinario e ha ottenuto risultati eccezionali vincendo il girone a cinque giornate dalla fine contro i favori del pronostico; nessuno ci dava come vincitori e questo ci ha regalato una soddisfazione in più".

Parlando degli obiettivi immediati ha detto: "Sicuramente vogliamo fare bene in queste restanti partite di campionato, cercheremo di dare spazio per una questione di rispetto a chi ha giocato meno, portando tutti i componenti della rosa nelle migliori condizioni al 4 giugno".

Tra i suoi ragazzi chi promuoverebbe  già tra i professionisti? "Sicuramente diversi giocatori sono pronti per arrivare nei professionisti, fra tutti direi Aramu, Gyasi e Barreca, ma da qui alla fine ne tireremo fuori altri".

Ma in giro ci sono altri bravi giovani che si stanno mettendo in luce nei rispettivi campionati: "Diop sta accumulando esperienza, è un giovane e deve dimostrare di essere adatto alla categoria a cui appartiene, facendo questo tramite il lavoro e un miglioramento costante. Cinaglia si è ritagliato alcune chance in Lega Pro, è un ragazzo che ha grandi qualità tecniche; un difensore centrale completo, dotato di grande struttura fisica; per giocare a certi livelli forse deve solo raggiungere una certa maturazione dal punto di vista caratteriale. Di Gomis sono molto contento, non è assolutamente una sorpresa perché ho sempre avuto grande fiducia in lui. Già l'anno scorso nelle fila della nostra Primavera ha fatto vedere grandi potenzialità; è un portiere destinato a grandi palcoscenici".

Un commento anche sulla prima squadra: "Stanno facendo un ottimo lavoro. La società ha allestito una squadra di ottimo livello che è stata gestita altrettanto bene da Ventura e dal suo staff. Come settore giovanile siamo contenti dei risultati della prima squadra".

Sul suo futuro Longo non apre a nessuno scenario in particolare, anche se indubbiamente è contento della sua crescita professionale: "Di questo sono contento perché è un riconoscimento al lavoro che ho svolto in questi anni, nei quali ho ottenuto ottimi risultati. Il mio futuro? Ci sarà attenzione nel terminare al meglio questa stagione, in base a quello che succederà più avanti si prenderanno eventuali decisioni".