Il Covid blocca il Toro, quanto erano importanti le ultime amichevoli

11.09.2020 06:04 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
Il Covid blocca il Toro, quanto erano importanti le ultime amichevoli

Cancellate le ultime due amichevoli del Toro, una importante per la Primavera, che avrebbe potuto assaggiare la sua forza con la prima squadra, ma soprattutto sarebbe stato interessante giocare l'ultima amichevole prima dell'esordio ufficiale, contro la Sampdoria, una squadra di serie A. Non si sa se la squadra di Ranieri sarà sullo stesso livello del Toro o penserà ad un campionato più defilato, ma il test era importante per capire soprattutto in quale settore Giampaolo deve lavorare maggiormente.

I test su eventuali altri contagiati in squadra per fortuna hanno dato esito negativo, per cui oggi, probabilmente, si potrà svolgere un lavoro normale con la squadra e non più a livello individuale come ieri, quando ancora non si sapeva se c'erano altri positivi o meno.

Adesso occorre lavorare sul mercato in modo deciso, perchè sicuramente non è finito. Manca il regista e ancora non si sa se alla fine sarà Torreira, che ieri ha posato con la maglia dell'Arsenal e potrebbe essere un indizio che rimane ai Gunners, oppure si andrà su Vera, che nel frattempo ha prolungato il contratto con l'Argentinos Juniors. A mali estremi c'è sempre Biglia o l'ipotesi Rincon, che sta lavorando per cambiare ruolo.

Queste amichevoli servivano proprio a questo, anche a valutare chi è in bilico e può ancora partire, come Izzo per esempio, Zaza o Falque. Decidere se alcuni giovani è meglio tenerli e farli maturare con la maglia granata, oppure mandarli a fare esperienza altrove.

Il campionato darà i suoi verdetti e la squadra sta lavorando bene e in modo deciso, però chiaramente una partita vera dà molte più risposte.