Cairo: "Benvenuto a Iturbe; Belotti non lo cedo per una cifra inferiore alla clausola rescissoria"

 di Alex Bembi  articolo letto 4590 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Cairo: "Benvenuto a Iturbe; Belotti non lo cedo per una cifra inferiore alla clausola rescissoria"

Appare a Sky Sport un infreddolito Presidente Cairo: “Il nuovo anno comincia direi bene, primo tempo eccellente, ma purtroppo non riuscendo a fare gol non abbiamo vinto. Seconda parte di gara più equilibrata, ma adesso dobbiamo accelerare perchè davanti a noi vincono tutte e anche noi dobbiamo prendere i tre punti da gare come queste. Iturbe? Ha fatto bene entrando in momento della gara non brillante per noi. Gli do il benvenuto e mi aspetto molto da lui perché ha qualità eccelse. L’offerta per Belotti? Abbiamo messo una clausola di un certo spessore, quindi l’offerta dell’Arsenal che è minore non la prendiamo in considerazione. Nel momento in cui arriverà qualcuno con 100 milioni non saremmo più nella posizione di rifiutare, ma deve essere d’accordo anche il giocatore a partire. Noi vogliamo tenercelo stretto, anche oggi ha fatto grandi cose e stava per fare un eurogol in rovesciata. Come sempre mostra grande determinazione e qualità. Io poi sono un compratore più che un venditore (sorride ndr), in realtà a livello di aziende non ho mai venduto nulla… però sui calciatori non si può fare lo stesso. Il mister pretende di più dai giocatori? Nel momento in cui hai una squadra come la nostra con grande potenziale è giusto che l’allenatore pretenda sempre il massimo possibile, perché i nostri atleti vadano al di là dei loro limiti. Poi adesso la quota per andare in Europa mi pare si sia alzata e i 29 punti che abbiamo sono pochi per l’obiettivo che abbiamo. Anche se, in senso assoluto sono un buon risultato: sono il nostro record da quando la vittoria vale 3 punti. Concordo comunque con il mio tecnico”.