Verso Empoli-Toro: più d'un dubbio di formazione per Mazzarri

14.05.2019 12:09 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Verso Empoli-Toro: più d'un dubbio di formazione per Mazzarri

Carte da rimescolare per la formazione che affronterà l'Empoli domenica pomeriggio, al Castellani, in un penultimo turno di campionato potenzialmente cruciale per entrambe le contendenti. Mazzarri ritrova Rincòn, assente per squalifica contro il Sassuolo, e, con ogni probabilità per Ansaldi, uno di quelli che quest'anno, anche nei momenti più bui della squadra, ha "tirato la carretta" a testa bassa. Partendo dunque dallo slot sulla fascia sinistra, che si tratti di 3-5-2 o di 3-4-2-1/3-4-1-2, il candidato forte è Ola Aina, nonostante una certa discontinuità mostrata dall'anglo-nigeriano nella seconda metà di stagione, complici anche gli infortuni occorsigli. Ma quella legata al giocatore ancora di proprietà del Chelsea non è l'unica freccia all'arco del tecnico toscano: date per scontate le presenze di De Silvestri a destra, della coppia Lukic-Rincòn sulla mediana (per quanto Meité sia pronto a contendere una maglia al serbo), e di Baselli come elastico tra i reparti, la maglia di esterno sinistro potrebbe andare a un Berenguer on fire, allo scopo di aumentare la potenza di fuoco fin dall'inizio. Specie contro una squadra che patisce particolarmente i finali di primo tempo (20 delle 67 reti subite dall'Empoli sono state siglate tra 30' e 45' - più recupero - ). Scelta che lascerebbe spazio a un Simone Zaza (forse) ritrovato, fin  dal 1', accanto a Belotti, con Iago Falqué probabile arma dalla panchina. Situazione ancora da monitorare, tra giovedì e venerdì le scelte del tecnico dovrebbero iniziare a delinearsi in termini più definiti.