Torino, il caso Gabionetta

07.04.2011 14:24 di Marina Beccuti   vedi letture
Torino, il caso Gabionetta
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Gianluca Petrachi

Il riposo forzato di sei mesi ha lasciato sicuramente qualche problema fisico a Gabionetta, nuovamente fermo per il ginocchio che si è infiammato da circa tre giorni, come riporta l'edizione odierna di Leggo. Dunque non potrà essere presente nemmeno a Bergamo, sabato contro l'Albinoleffe. Tutto sembrava risolto dopo che il Crotone aveva deciso di non procedere con il ricorso contro la decisione degli organi competenti di dare ragione al Torino sull'acquisto dell'attaccante brasiliano. Sono state lunghe le peripezie del corteggiamento fatto dal Torino a Gabionetta che, per arrivare al matrimonio, ha dovuto aspettare sei mesi prima di essere concluso, ma finora non si è ancora del tutto "consumato", come avrebbe dovuto essere invece sulla carta. Lerda ha sempre manifestato la volontà di volere con sè Gabionetta e finalmente Petrachi a gennaio gliel'ha portato su un vassoio d'argento, viste le problematiche burocratiche che ha dovuto fronteggiare. Anche per Gabionetta la situazione non è facile da vivere. Il giocatore, che era fermo da sei mesi, non per colpa sua, quando è arrivato al Torino, scalpita per giocare, ma tutti questi infortuni ravvicinati minano anche la sua situazione psicologica. Speriamo almeno che possa essere l'arma in più nei playoff, ma per arrivarci in forma deve giocare prima qualche partita intera da titolare.