Le pagelle di Brasile-Italia, Cerci devastante

21.03.2013 23:38 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: Raimondo De Magistris per TMW
Le pagelle di Brasile-Italia, Cerci devastante
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Buffon 6 - Non ha colpe sui due gol. Gli attaccanti del Brasile non sono nella serata migliore e il numero uno azzurro non è chiamato agli straordinari.

Maggio 6 - Duello alla pari con Filipe Luis. Spinge maggiormente nel primo tempo quando si propone con regolarità sui lanci di Pirlo.

Bonucci 5.5 - La sua deviazione è decisiva per permettere a Fred di sbloccare la partita. Nella ripresa sfiora il gol vittoria.

Barzagli 6.5 - Che siano amichevoli, sfide di campionato o di coppa per lui non cambia la sostanza: di grande affidabilità la sua prestazione al centro della difesa.

De Sciglio 5.5 - Gioca come un veterano al debutto, ma ha colpe in entrambi gli episodi che permettono al Brasile di battere Buffon. Sul gol di Fred si accentra troppo e viene tratto in inganno dalla spizzata di Bonucci. Sul secondo gol, invece, dà il via alla ripartenza verdeoro con un errato cross in zona offensiva. Il futuro è dalla sua parte, ma oggi gli episodi gli sono girati a sfavore. Dal 74' Antonelli s.v.

De Rossi 6.5 - Si vede poco nel primo tempo. Nella ripresa ha il merito di farsi trovare al posto giusto al momento giusto riaprendo la partita. Dal 81' Diamanti s.v. -

Pirlo 6 - Detta la geometrie dell'Italia, anche se è leggermente più lento rispetto al solito. Gli spazi non mancano, ma a inizio ripresa - quando dal 4-3-1-2 si passa al 4-3-3 - Prandelli decide di sacrificarlo per far spazio ad Alessio Cerci. Dal 46' Cerci 7 - E' in forma e si vede. Devastante quando scatta sulla sua corsia, cambia il volto dell'Italia.

Montolivo 6 - Si disimpegna bene in entrambe le fasi di gioco. Nella ripresa con l'uscita di Pirlo ha più spazi e palloni a disposizione.

Giaccherini 6 - Parte fortissimo con una conclusione dopo pochi secondi. Bene fino al gol che sblocca la partita quando si eclissa dalla gara. Dal 67' Poli 6 - Entra subito in partita e lotta in mezzo al campo senza risparmiarsi.

Osvaldo 5.5 - Parte decentrato con Balotelli che prende il posto di prima punta. Non gioca male, ma la scelta inevitabilmente lo penalizza e Prandelli decide di sostituirlo al termine del primo tempo. Dal 46' El Shaarawy 6 - Il suo ingresso in campo non è devastante come quello di Cerci, ma dà un importante aiuto anche in fase difensiva.

Balotelli 7.5 - Riscatta gli errori del primo tempo con uno straordinario gol che mette ko Julio Cesar. Nei minuti successivi ha la possibilità di siglare la personale doppietta, ma il suo ex compagno di squadra è in serata di grazia. Dal 83' Gilardino s.v.