La Stampa: “Da fattorino a bomber il Toro adesso è pronto ad abbracciare Messias”

06.06.2021 09:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: La Stampa
Walter Junior Messias
TUTTOmercatoWEB.com
Walter Junior Messias
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L'attaccante brasiliano svezzato e lanciato dal granata Ezio Rossi è tra gli obiettivi di Juric ma il club deve battere la nutrita concorrenza e il quotidiano La Stampa nelle pagine della cronaca cittadina dedicate allo sport titola: “Da fattorino a bomber il Toro adesso è pronto ad abbracciare Messias”.

Walter Junior Messias appena ventenne arrivò a Torino da Belo Horizonte e si stabilì Barriera di Milano dove viveva il fratello. Si mise a lavorare come fattorino e giocava a calcio solo per divertimento al Balon Mondial, una sorta di "coppa del mondo" delle comunità migranti, ma sperava di mantenersi con il football visto che aveva un passato nelle giovanili del Cruzeiro. Ezio Rossi rimase impressionato vedendolo in un torneo amatoriale al Cit Turin e lo volle con sé al Casale: da lì cominciò una carriera tardiva, ma fulminea. A 24 anni il primo contratto, a 28 l'esordio tra i cadetti con il Crotone, l'anno dopo la Serie A con 9 gol, 4 assist e un rendimento da veterano (95 per cento titolare) che gli hanno attirato le attenzioni di realtà più ambiziose.

A fare concorrenza per avere Messias ci sono Genoa, Fiorentina, Bologna e anche la Lazio. Il direttore tecnico granata Vagnati  sta lavorando per limare i 10 milioni richiesti dal Crotone e superare la concorrenza. Poi, a parità di condizioni toccherà al brasiliano decidere dove andare.