La forza dello scouting: così il piccolo Sturm Graz in Austria ha già il nuovo Hojlund in rosa

13.02.2023 13:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Tmw
Rasmus Hojlund
TUTTOmercatoWEB.com
Rasmus Hojlund
© foto di www.imagephotoagency.it

Mentre Rasmus Hojlund ora all’Atalanta ha già conquistato l'Italia e la Serie A, con lo sprint tra le maglie della difesa della Lazio oramai virale in tutta Europa e i paragoni con Erling Braut Haaland che si sprecano, una società piccola ma lungimirante come lo Sturm Graz ha già il sostituto. Danese. Classe 2003. Attaccante centrale. Si tratta di William Boving, anche lui arrivato dal Copenhagen questa estate, seppure attualmente infortunato per la rottura del legamento sindesmotico.

Con Hojlund al Copenhagen
Boving formava il tandem in attacco con Hojlund proprio in Danimarca e lo Sturm Graz ha dovuto investire 2,5 milioni per fargli sottoscrivere un contratto fino al 2026 e ora ha un conto in banca già firmato. Diciannove anni, attaccante di grande velocità, tecnica e rapidità, è uno dei tanti figli di una scuola danese che offre sempre più talento nel corso di questi anni.

Lo ha scoperto... Sarri
Boving non è un nome nuovo per l'Italia perché in questa stagione ha segnato due gol in Europa League alla Lazio con la maglia dello Sturm Graz. Due reti in quarantotto minuti, un destro e un sinistro, colpi allo stomaco europeo dei biancocelesti di un talento che ha estimatori anche in giro per l'Europa, come in Bundesliga e in Premier League. Christian Ilzer lo sta valorizzando al meglio, anche se l'infortunio patito a novembre in Under 21 lo sta tenendo ancora fuori. Il rientro sembra prossimo, ma il club austriaco non vuole accelerare i tempi. Anche perché sa di avere in casa un talento straordinario da valorizzare, tecnicamente ed economicamente. Come Hojlund.