Febbre e rivalsa due sfide per Verdi

A San Siro i sogni ma anche la delusione rossonera.
17.02.2020 11:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Tuttosport
Simone Verdi
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Simone Verdi

In un Torino in  cui si fa fatica a calciare in porta, Verdi rappresenta una variabile importante.  L'ex milanista può calciare senza problemi di destro e di sinistro e al Milan, da fuori area, ha già segnato quando indossava la maglia del Bologna. Tuttavia, l'attacco influenzale che lo ha colpito lo ha messo in dubbio per una maglia da titolare questa sera.

Quando Simone Verdi torna a San Siro, è sempre un'emozione particolare. Perché nello stadio che sognava fin da quando entrò nel settore giovanile del Milan, il trequartista del Torino ha vinto il suo primo trofeo importante, ovvero la Coppa Italia Primavera che lo fece finire nelle simpatie tecniche di Leonardo in quanto diamante grezzo, ma in seguito il Milan non credette appieno in lui e lo lasciò andare via prima in prestito e poi definitivamente. Verdi sedotto e abbandonato dal Milan, si legge su Tuttosport.