Fabio Ravezzani: "Esiste differenza tra battere l'avversario e umiliarlo"

26.01.2020 09:35 di Federico Danesi   Vedi letture
Fonte: Twitter
Fabio Ravezzani: "Esiste differenza tra battere l'avversario e umiliarlo"

Il settebello dell'Atalanta in casa Toro ha aperto un dibattito non nuovo, nel mondo del giornalismo e dei tifosi: quando la differenza di valori è così ampia e il risultato è ampiamente garantito, meglio fermarsi o tirare dritto sino alla fine? Sul 5-0 era già chiaro che la partita non avrebbe avuto più nulla da dire eppure l'Atalanta ha continuato a giocare. E così Fabio Ravezzani, un lungo passato a Tuttosport e un presente come direttore editoriale del gruppo Mediapason, su Twitter lo ha sottolineato: "Ognuno ha la propria etica dello sport e rispetto quella altrui. Ma per me esiste una differenza profonda tra battere un avversario e umiliarlo con 7 gol davanti al suo pubblico. Tutto qui".