Cairo: "Non è ancora il Toro che vorrei"

30.10.2009 09:54 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: www.cronacaqui.it
Cairo: "Non è ancora il Toro che vorrei"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

L’editore alessandrino appare soddisfatto solo a metà del rendimento del suo Toro e spiega: «Abbiamo ampi margini di miglioramento, d’altronde non siamo primi, ma terzi. Meglio di noi - fa notare Cairo - hanno fatto l’Ancona e il Frosinone: non vedo ancora la squadra che vorrei, ma bisogna continuare a lavorare così. La serie B non è mai scontata, basta guardare i risultati dei recuperi di ieri (martedì, ndr) per capire che è così». L’analisi del presidente granata però si sofferma anche su alcuni aspetti positivi: «Contro la Reggina, sul 2-0, ho visto la grinta che di solito si vede quando si è “sotto” e questo è qualcosa di importante. Di Michele? È vero che sta segnando meno, ma sta facendo fare gol ai compagni, sacrificandosi molto».

I SINGOLI
Ma il presidente del Toro parla anche di altri singoli e di ex granata. Uno dei giovani presenti gli chiede di Rosina e Cairo risponde: «Il suo primo anno è stato buono, il secondo ottimo, poi ha fatto meno bene per due stagioni e alla fine forse ha preferito cambiare aria. In questo sport, come in tutte le attività, occorre gente motivata per fare bene, per questo è andato via». Su chi invece è rimasto ecco gli elogi: «Bianchi è il giocatore migliore che abbiamo. E poi guardate che gol ha fatto venerdì con la Reggina: è forse il gol più bello del Toro della mia gestione», ha ammesso l’imprenditore alessandrino.



Andrea Scappazzoni