Nel 2002 il Toro ritorna in Europa e batte il Bregenz

Nel secondo turno sconfitto il Bregenz, poi l'illusione contro il Villarreal che rimontò il risultato in terra spagnola vincendo ai rigori
07.07.2019 06:20 di M. V.   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Nel 2002 il Toro ritorna in Europa e batte il Bregenz

Con il Torino che ritorna in Europa dopo quattro anni, è doveroso ricordare il 7 luglio del 2002, quando i granata, forti dello strabiliante girone di ritorno di campionato che l'annata precedente aveva interrotto un digiuno europeo lungo otto stagioni, giorno dell'esordio nella Coppa Intertoto in cui al Delle Alpi arrivarono gli austriaci del Bregenz. I granata avevano da poco iniziato la preparazione, a livello fisico visibilmente indietro rispetto agli avversari, ma comunque vincenti grazie ad una grande rete del solito bomber Marco Ferrante, ben servito da un piazzato di Alessio Scarchilli. Una gara mai in discussione, che avrebbe potuto finire con un risultato ben più rotondo se solo gli avanti di Camolese avessero manifestato un maggior cinismo. Il turno si passerà con l'1-1 conquistato a campi invertiti (ma quanta paura), prima dell'eliminazione nel terzo turno eliminatorio per mano del Villarreal, capace di rimontare lo 0-2 del Delle Alpi e poi passare con i tiri dal dischetto.

Il tabellino dell'incontro
TORINO-BREGENZ 1-0 (1-0)
Marcatori: pt 19' Ferrante. 
Torino: Bucci, Garzya (18' pt Sommese) (37' st Franco), Fattori, Delli Carri, Galante, Vergassola, De Ascentis, Scarchilli (26' st Mezzano), Castellini, Ferrante, Lucarelli. Allenatore: Camolese. 
Bregenz: Tolja, Ikanovic, Unger (34' pt Geiger), Pircher, Eller (16' st Nzuzi), Kulovits, Rosicky, Hlinka, Mattle (32' st Mehlem), Pedersen, Lawaree. Allenatore: Horgl. 
Arbitro: Berntsen (Norvegia).