Domenico Beccaria: “La Primavera Granata...”

A farne le spese il nostro Jan Palach, Moreno Longo, figuratamente bruciatosi sull’altare della Fede granata.
13.05.2020 12:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Torinoggi.it
Domenico Beccaria
TUTTOmercatoWEB.com
Domenico Beccaria
© foto di Elena Rossin

Domenico Beccaria, giornalista, presidente del Museo del Toro, consigliere della Fondazione Filadelfia nonché tifoso granata, nella rubrica “Immortali” del sito Torinoggi.it ha affrontato l’argomento del possibile cambio di allenatore del Torino. Ecco che cosa ha scritto:

“Erano i primi giorni di febbraio, quando Cairo, pressato da contestazioni sempre più feroci e veementi dei tifosi, anche quelli a lui storicamente più favorevoli, si decise ad esonerare Mazzarri, già abbondantemente scaricato dallo spogliatoio e dalla piazza, ma soprattutto condannato dai risultati e dalla classifica, chiamando a sostituirlo un ragazzo del Filadelfia, Moreno Longo. In molti ci sentirono puzza di bruciato, ed io fra questi scrissi un pezzo per questa rubrica, in cui, dopo aver dato il benvenuto a Longo, criticavo tempi e modi di questa scelta, ma soprattutto mettevo in dubbio le finalità della stessa, che appariva più un tentativo di scaricare su un parafulmine granata le saette della tempesta che gravava sull'ambiente e sul presidente.  ….”
Per continuare a leggere quanto scritto da Beccaria cliccare sul seguente link:
https://www.torinoggi.it/2020/05/12/leggi-notizia/argomenti/immortali/articolo/la-primavera-granata.html