Lentini: "Cerci? Dovrà andar via se vuole vincere qualcosa"

27.12.2013 17:35 di Claudio Colla   vedi letture
Lentini: "Cerci? Dovrà andar via se vuole vincere qualcosa"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Storica ala granata oggi 44enne, Gianluigi Lentini, interrogato da La Stampa sulle prestazioni di Alessio Cerci, ha affermato: "Confronto tra me e Cerci? Sorrido, perché quando giocavo io mi paragonavano a Claudio Sala e a Gigi Meroni. Nel Toro funziona così: quando hai talento e giochi bene, c'è sempre un grande del passato a cui accostarti. Personalmente me ne sentivo molto gratificato. Di Cerci apprezzo la capacità di cambio di passo, e la prolificità sotto porta. Per lui è una stagione d'oro, e se continua su questa strada riuscirà certamente a partecipare al prossimo Mondiale.

Quando andai al Milan soffrii, perché ero tifoso del Toro, e mi dispiaceva lasciare la squadra con cui ero arrivato in alto. Però era il 1992, un altro calcio. Sono l'ultima persona che può suggerire ad Alessio se continuare al Toro o andar via, ma quel che è certo è che se vuole crescere e vincere non potrà fare a meno di cambiare maglia, perché ora come ora c'è un divario troppo grande tra il Toro e le big".