Brambati: "Belotti non vale quella clausola"

 di Marina Beccuti Twitter:   articolo letto 6431 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Brambati: "Belotti non vale quella clausola"

L'ex difensore granata Massimo Brambati, ora opinionista tv, ha parlato a TMW Radio, nel corso della trasmissione TMW Night Show, del mercato a 360 gradi, soffermandosi anche sul Torino.

A proposito del chiacchierato Belotti ha detto: "Non vale la clausola che ha e nemmeno la cifra offerta dal Milan, che ho saputo essere fra i 35-40 milioni. È vero, ha fatto tanti gol quest'anno ma li ha fatti col Torino e non mi sembra che nelle gare che contassero abbia inciso così tanto. E poi è un giocatore che non puoi accoppiare, deve stare davanti da solo e devi costruirgli la squadra intorno. Ai miei tempi per arrivare a certe cifre devi fare 3-4 campionati ad alti livelli. Guardate Gagliardini, dopo due partite già lo paragonavano a Tardelli mentre adesso non se ne sente più parlare. E se dovesse arrivare Nainggolan finirebbe a fare la riserva".

Sul Torino è fiducioso che possa fare la sua parte: "Credo che stia facendo un buon mercato se dovesse tenere, come credo, Belotti. Può ambire ad essere l'Atalanta dell'anno prossimo. Io me lo auguro in quanto simpatizzante torinista e so quanto soffrano i tifosi granata. Quest'anno sarà dura avere una sorpresa ma mi auguro lo sia il Torino o l'Atalanta perché sarebbe bello vedere un'outsider dare fastidio alle grandi".