Torino, più facile acquistare che vendere

07.07.2009 08:12 di Marina Beccuti   vedi letture
Torino, più facile acquistare che vendere
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giacomo Morini

La notizia era nell'aria ed ora è ufficiale che Simone Loria vestirà la maglia granata il prossimo anno. Torinese e proveniente dal settore giovanile della Juventus, un po' la stessa trafila di Gasbarroni (se resterà), l'ex giallorosso si è già sottoposto alle visite mediche e potrà così aggregarsi al gruppo per il ritiro di Folgaria. Era atteso in giornata anche l'ufficializzazione di Belingheri che invece è stata posticipata, sperando che tutto proceda nel migliore dei modi.

Il problema del Toro a quanto pare non è acquistare, ma vendere. Ancora non si conosce il destino di Sereni, anche se a questo punto potrebbe rimanere visto che la sua esperienza appare utile ed indispensabile in B. Mentre Di Michele sta diventando un peso di difficile soluzione. L'attaccante romano vuole un aumento di stipendio per scendere in B, una cosa assurda, che ha un unico significato: la sua non volontà di restare. Ma la Roma non sembra al momento in grado di fare acquisti, almeno non prima che la famiglia Sensi decida cosa fare.

Bianchi invece è l'altra faccia della medaglia, che accetta senza battere ciglio di scendere tra i cadetti per una forma di ricompensa per i suoi mancati gol. Una questione di stile che i tifosi granata, sensibili sotto questo punto di vista, premieranno con il loro massimo sostegno all'attaccante bergamasco. Infine Rosina dove pare che il Parma si sia fatto avanti per il suo acquisto.