Torino, i playoff ancora in bilico

26.04.2011 09:24 di Marina Beccuti   vedi letture
Torino, i playoff ancora in bilico
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alessandro Pizzuti

In serie Bwin i giochi non sono mai fatti fino al termine della stagione e, proprio per questo, il Torino deve evitare passi falsi da qui alla fine della regular season, perchè il limite tra l'essere dentro o fuori dai playoff è davvero sottile. La prima cosa che salta all'occhio è che il terzo e quarto posto sono quasi impossibili da raggiungere, i granata hanno 52 punti, davanti navigano Varese e Novara appaiati a 60. Sia chiaro tutto è ancora possibile ma i due mezzi passi falsi con Reggina e Modena, dove tra i sei punti in palio il Toro ne ha portati a casa solo due, hanno limitato questa ghiotta opportunità. Il guaio è che non avendo portato via i tre punti ad una diretta concorrente come la Reggina quest'ultima, battendo il Novara venerdì, ha superato proprio i granata, che non sono andati oltre al pari al Braglia di Modena. Così i calabresi adesso hanno 53 punti.

Tuttavia il Toro deve anche tenere a bada la folta schiera degli inseguitori, infatti dietro ci sono quattro squadre a 49 punti, pronte ad acciuffare ancora i due posti liberi per i playoff. Si tratta del sorprendente Padova (che l'anno scorso lottava per i playout), l'Empoli dei giovani, dall'andamento altalenante ma abile a fare qualsiasi impresa, il Pescara, nei promosso e il Vicenza, autore di una stagione di alto livello. Alla fine mancano cinque giornate, dove il Torino deve incontrare in casa il Piacenza, dalla classifica per niente tranquilla (siamo sulla soglia dei playout), la Triestina, in lotta per i playout, infine il Padova in quello che potrebbe essere proprio uno spareggio playoff, sarà infatti l'ultima partita di campionato, prima delle appendici per andare in serie A. Fuori casa però il Torino dovrà affrontare due trasferte insidiosissime, vale a dire Siena, dove i bianconeri non saranno teneri con i colori granata, pur essendo già quasi matematicamente promossi, ma la partita più dura sarà quella di Empoli, anche questo vale come scontro diretto. Cinque sfide dove occorre fare punti ovunque e si spera anche tre vittorie casalinghe, con quei nove punti che metterebbero in salvo la disputa dei playoff.