Torino, altra giornata di attesa?

14.06.2009 08:46 di Marina Beccuti   vedi letture
Torino, altra giornata di attesa?
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Ormai il punto interrogativo quando si parla del Torino è d'obbligo, così il condizionale. La fretta non è mai una buona consigliera, ma la troppa attesa non è positiva, anche se si spera che Foschi non sia concentrato solo sul nome dell'allenatore ma anche sul mercato dei giocatori. Ovvio che prima di procedere bisogna attendere le disposizioni del nuovo mister, per questo entro martedì, mercoledì al massimo ci vuole il nome del prossimo allenatore del Torino.

Cairo non deve più sbagliare, non può permetterselo, non è un momento facile per lui, per cui è comprensibile il suo agire in punta di piedi anche se forse si è detto troppo, perchè una buona trattativa si svolge in silenzio, ha più effetto. Proprio come ha fatto Zamparini che ha sviato le attenzioni sul nuovo mister e ha presentato Zenga a sorpresa. Dunque nulla esclude che Cairo possa dire una cosa e poi andare su altri obiettivi. Tuttavia tutto ci induce a credere che Giampaolo sia in pole position anche se arrivano notizie contrastanti. Per il Tuttosport il Siena lo libererà presto, per La Stampa non andrà affatto così, mentre Carlo Nesti porta avanti un'idea suggestiva e interessante: girare De Biasi al Siena per liberare Giampaolo, così che Cairo si toglierebbe un ingaggio oneroso anche se sarebbe disposto a pagare qualche rata al Siena.

L'importante è chiudere presto la questione, alla lunga si perde interesse nell'attesa e qui bisogna ripartire con lo spirito giusto, senza tornare sul passato, ma pensando solo al futuro.