Srweb - That's incredible

25.07.2009 16:22 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: www.srweb.eu
Srweb - That's incredible
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giacomo Morini

Rosina sembra essere diventato di colpo l'uomo mercato, lo Zenit lo insegue, il Napoli in rotta con Lavezzi ci pensa con convinzione e dalla Germania arriva l'interessamento dello Stoccarda ... that's incredible!

 

Miracoli del mercato, quello del calcio, che trasforma giocatori dimenticati in autentiche prime donne ricercate e desiderate.

 

In fondo siamo persino contenti per lui, come siamo contenti per il Toro se riuscirà a mettere fine ad un rapporto non in crisi, di più, ormai invivibile.

 

Tifosi che non lo vogliono, allenatore che lo mette in secondo piano preferendogli Gasbarroni e lui sempre più chiuso e ripiegato su se stesso, nel senso di ombroso e pensieroso.
La sua parabola in granata, giunta al suo compiemento nel mezzo della vita calcistica, a metà della sua carriera, con ogni probabilità lo sta facendo riflettere: finiti i tempi delle belle speranze e del futuro tutto davanti, oggi bisogna finalmente essere concreti.

 

Non ce lo vediamo molto però Rosina a Napoli, dove l'affetto spesso travolge e la movida impazza anche oltre il limite, sarebbe per il giocatore che abbiamo conosciuto, un po' introverso, impresa difficile gestire certi "slanci di affetto", mentre le esperienze all'estero sarebbero comunque difficili.

 

Capiamo quindi il suo umore non proprio alle stelle, anche se facendo un paragone con l'ex Spizzo Stellone, passato dalgi 850.000 Euretti a stagione al nulla più assoluto, fossimo in lui non staremmo troppo a lagnarci.

 

Buon per il Toro che, se concretizzate, con le cessioni di Dzemaili e Rosina si ritroverebbe ad aver risolto il 70% dei suoi problemi economici ... il rimanente 30% è caratterizzato da Barone e Amoruso che con i loro mega ingaggi "vivono fuori dal tempo", nel senso che oggi mai e poi mai riuscirebbero a strappare nemmeno la metà di quanto incassano, se dovessero adeguarsi ai tempi.

 

La speranza è che il nuovo proprietario del Bologna il Sig. Taçi, trentottenne petroliere albanese dotato di ricchezze quasi Morattiane, decida di fare shopping di riconoscenza a Torino e che voglia prendersi parte del centrocampo granata (Barone e Dzemaili) ... che tanto bene ha fatto nel campionato scorso (sigh!).

 

Tornando a Rosina, i bene informati lo danno partente per Lunedì, giornata di riposo per gli uomini di Colantuono e quindi giornata adatta ai saluti, dovrebbe trattarsi ormai del passo d'addio per l'ex golden boy granata.

 

In ultimo giudichiamo interessante l'impennata d'orgoglio dei Presidenti, Lotito & De Laurentis stanno tracciando una strada: basta con i capricci e pugno di ferro contro gli artisti del ritocchino verso l'alto dell'ingaggio, certo bisogna avere la forza economica e "le palle" (scusate) per tenere un capitale fermo in tribuna con il rischio di perderlo ... tanto alla fine se hanno deciso che se ne vogliono andare se ne vanno lo stesso e se non hanno voglia di darsi da fare, state tranquilli che qualche malanno improvviso arriva sempre ... meglio farsi furbi.
Al Toro nel suo piccolo si segue questa strada, infatti a Di Michele che voleva il ritocco per la serie B è stato fatto notare che forse era meglio correrre e segnare ... anche qui That's incredible ... lui lo ha fatto veramente, corre e segna nel ruolo di seconda punta e oggi parlerà dalle montagne, non per darci i dieci comandamenti, ma per farci capire che cosa ci possiamo aspettare da lui, speriamo bene!

 

 

GMC